Per Contatti

lafedecattolica@libero.it

VERGOGNOSO - Beppe Grillo deride Gesù Cristo e il Sacramento dell’Eucaristia







State attenti cattolici a chi date il vostro voto, molti sono lupi travestiti da agnelli ma ogni tanto le maschere cadono, e la verità viene a galla. Perchè il Signore permette ma fino ad un certo punto. Quanto siano saggi i detti popolari non lo scopriamo certo oggi, infatti il vecchio proverbio scherza con i fanti ma lascia stare i Santi vale sempre.
Durante il suo show a Torino, il comico Beppe Grillo leader carismatico del movimento 5 stelle chiama sul palco parlamentari, candidati e attivisti e fa mangiare loro dei grilli scimmiottando in maniera indecorosa il sacramento dell’Eucarestia, in modo vergognoso aggiungiamo noi.
La scena che vi descriviamo  è di quelle da far venire i brividi. . Il luogo è Torino, Auditorium del Lingotto. Sul palco c’è Beppe Grillo, per la prima serata del suo spettacolo nel capoluogo piemontese. In platea, ovviamente, molti dei suoi fedelissimi, a partire dalla candidata a sindaco Chiara Appendino.
Quando ecco che il capocomico li chiama accanto a lui per prendere parte allo show, ma non certo da protagonisti. Ecco il Video vergognoso










Le foto e il video ritraggono Grillo mentre, con un cerimoniale blasfemo, imbocca i suoi fedeli, inducendoli a mangiare dei grilli, pronunciando frasi come “questo è il mio corpo” e “non nominare il mio nome invano”. L’unica a tirarsi indietro è la stessa Appendino (“Sto allattando, non posso”), per tutti gli altri non c’è nessun problema, di ordine morale, religioso o semplicemente digestivo.
“Da cattolico provo disgusto per la indecorosa sceneggiata di Grillo e dei parlamentari cinquestelle – ha commentato Luca Lotti su Facebook – Da padre mi domando se sia giusto ironizzare su quello che per me è un sacramento. Da cittadino mi domando come fanno a essere credibili questi signori che stanno riducendo la politica a un teatrino”.
Una “sceneggiata tra l’indecenza e la stupidità”, per Lorenzo Guerini, che fornisce “la prova provata di cosa sia davvero il M5s. Evidentemente in difficoltà, pur di attirare l’attenzione su di sé arrivano addirittura a mettere in scena una parodia blasfema. Chiedano scusa e si vergognino”.
Fonte:unità.it