Per Contatti

lafedecattolica@libero.it

Parole Shock di papa Francesco: ortodossi russi non devono diventare cattolici

















Durante un incontro il 30 maggio con una delegazione del patriarcato russo di Mosca, papa Francesco ha sottolineato di non volere che gli ortodossi russi diventino Cattolici: "Non ci permetteremmo mai di fare questo, non voglio".

Francesco ha insistito che "a Mosca, in Russia, c'è solo un patriarcato: il vostro. Noi non ne faremo un altro."

Francesco ha anche respinto l'idea che ci dovrebbe essere prima un accordo dottrinale e poi un cammino ecumenico insieme. "Questo non funziona per l'ecumenismo" ha affermato. Secondo Francesco, i Cristiani non devono aspettare che vengano risolti i problemi dottrinali.

Ciò significa che Francesco fa appello a un ecumenismo senza né verità né fede.












Bergoglio è di sicuro il Papa più originale della storia ecclesiale, infatti, per la prima volta, un pontefice non vuole chiedere a qualcuno di diventare Cattolico. Lui evangelizza confermando ognuno nella sua fede, nelle sue convinzioni; tutto ciò è stupefacente, innovativo. Quindi, per la prima volta un Papa è alla ricerca, non più di una «Unità nella Verità», ma di una «"unità" nella molteplicità delle "verità"»; una sorta di centrifugato teologico dove tutto ed il contrario di tutto si incontrano mescolandosi, pensando di costituire un «unicum» gradito all'unica e sola Verità, di cui Bergoglio dovrebbe esserne il Vicario.